Il design in veste di eco-sostenibilità

Posted by il Treppiede on 11:52 with No comments

Da molti anni oramai, anche per quanto riguarda il design, si è iniziato a pensare ad un modo di progettare gli oggetti nel rispetto dell’ambiente. Quindi cercare di ridurre gli effetti negativi che ha la produzione industriale, non solo realizzando prodotti che richiedono un dispendio energetico minore, ma attuando processi produttivi che utilizzano energie alternative.

Molto importante è anche l’utilizzo di materiali di origine naturale, quindi non tossici, non chimici o plastici con la possibilità che essi siano riciclabili. Prodotti a basso impatto ambientale perché in certi casi progettati per durare a lungo, con la possibilità di trasformarli in caso di nuove esigenze. Come nel caso del progetto Lessmore di Giorgio Caporaso che, in uno stand al fuori salone di Milano 2015, ha esposto alcune realizzazioni:

 



    • Il tavolo Clessidra, con basamento in cartone e  piano in vetro sotto il quale sono presenti dei licheni scandinavi vivi in grado di vivere della semplice umidità dell’aria.





    

    •Less Chair nasce dal mix di cartone (materiale attorno al quale ruota la gamma dei prodotti realizzati da Lessmore, in quanto è un materiale riciclato, riciclabile e biodegradabile)  e il legno, materiale naturale.  Così come il Tappo con licheni, anch’esso con i licheni scandinavi al suo interno e con integrata la luce a led o come More-light (che possiamo vedere parzialmente nella foto dietro a Less Chair), ovvero versione semplificata del sistema More (versione precedente). Molto facile da montare e smontare  e cosa ancora più interessante composta da  moduli quadrangolari flessibili ed a incastro. Proprio per questo si ha la possibilità di realizzare non solo librerie di diversa larghezza, altezza e profondità, ma piani d’appoggio, sedute, espositori, pareti divisorie e quant’altro insomma da libero spazio alla fantasia sull’utilizzo: sia per quanto riguarda il montaggio stesso, sia per quanto riguarda le rifiniture e le textures e di conseguenza i luoghi che posso essere non solo ambienti domestici ma anche locali pubblici, negozi vetrine ecc.

     Questi sono solo alcuni dei  progetti realizzati da Giorgio Caporaso con Lessmore, ma il marchio vanta già una vasta gamma e fortunatamente sempre più in crescendo sono i numeri registrati dai prodotti realizzati con i principi di eco-sostenibilità che fino a qualche anno fa non erano «ben visti» nel mondo del design.